Il valore del commercio di servizi in Cina è cresciuto del 17,2% su base annua nei primi 10 mesi del 2022, secondo i dati di oggi del ministero del Commercio.

Il valore totale degli scambi è stato di quasi 4,.920 miliardi di yuan (circa 690,77 miliardi di dollari), secondo i dati.

Le esportazioni di servizi sono aumentate del 18,1% su base annua a 2.360 miliardi di yuan e le importazioni di servizi hanno totalizzato oltre 2.560 miliardi di yuan, con un aumento del 16,4% rispetto a un anno fa.

Il commercio di servizi ad alta intensità di conoscenza ha totalizzato quasi 2.050 miliardi di yuan, con un aumento del 10,3% su base annua, secondo i dati.

Le esportazioni di servizi ad alta intensità di conoscenza sono cresciute del 14,3% raggiungendo quasi 1.150 miliardi di yuan, guidate da categorie come diritti di proprietà intellettuale e servizi informatici e di informazione.

I servizi di viaggio hanno continuato a registrare una ripresa in questo periodo, con il commercio nel settore che è aumentato del 9,1% rispetto all’anno precedente a 689 miliardi di yuan. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCaffaro, doccia fredda per la Loggia: gara da rifare
Articolo successivoCina: Yunnan, numero record di gru rare nel periodo invernale