Telegram

L’edizione 2022 del China-Nordic Economic and Trade Cooperation Forum & Fortune 500 Dialogue with Hubei è iniziata oggi a Wuhan, capoluogo della provincia dell’Hubei nella Cina centrale, con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione tra Hubei, Paesi nordici e imprese Fortune 500.

Durante la cerimonia di apertura dell’evento, che si conclude domani, sono stati firmati 24 progetti chiave di cooperazione per un valore di 75,3 miliardi di yuan (circa 10,5 miliardi di dollari), che interessano aree tra cui la produzione di apparecchiature di fascia alta, la tecnologia dell’informazione e la nuova energia.

I Paesi nordici hanno economie altamente aperte con imprese competitive e innovative, ha affermato Zhang Xiaoyu, vice presidente esecutivo del China International Council for the Promotion of Multinational Corporations, alla cerimonia di apertura.

Telegram

Zhang ha chiesto di intensificare la cooperazione e gli scambi tra le imprese cinesi e nordiche, affermando che ciò è di grande importanza per l’apertura della Cina.

L’ambasciatore islandese in Cina Thorir Ibsen ha affermato di aspettarsi un’ulteriore cooperazione economica tra Cina e Islanda, sottolineando che i contatti commerciali svolgono un ruolo fondamentale nel rafforzare la comunicazione tra i Paesi.

In quanto provincia economicamente vigorosa della Cina centrale, l’Hubei ha offerto all’Islanda l’opportunità di svolgere attività commerciali e di cooperazione in Cina, ha affermato Ibsen.

L’ambasciatore spera che l’evento contribuirà a incoraggiare una maggiore collaborazione tra Hubei e l’Islanda in futuro. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia Calcio in vendita. Pubblicate le linee guida
Articolo successivoViolenza: a Brescia, nel 2022, 411 maltrattamenti in famiglia e 255 atti persecutori