Telegram

Gli archeologi hanno portato alla luce una grande trincea ad anello e necropoli per adulti risalenti al tardo periodo della cultura Yangshao nella città di Xianyang, nella provincia della Cina nord-occidentale dello Shaanxi.

Questi resti sono stati scoperti nel sito di Jiangliu quest’anno, quando l’Accademia di Archeologia dello Shaanxi ha condotto studi archeologici nel villaggio di Jiangliu, nella contea di Jingyang di Xianyang.

I lavori di scavo hanno mostrato che la parte settentrionale della trincea ad anello era stata distrutta dal crollo di valli fluviali, mentre i resti semicircolari della parte meridionale misurano circa 1.200 metri di lunghezza. I resti della trincea, dove sono stati rinvenuti alcuni frammenti di ceramica, si estendono su una superficie di circa 200.000 mq.

Telegram

Gli archeologi hanno anche trovato 58 necropoli per adulti all’esterno della sezione sud-ovest della trincea, mentre sono stati portati alla luce molti oggetti funerari, inclusi strumenti in osso, articoli di giada, strumenti e accessori in pietra e ceramiche. Oggetti in osso a forma di forcina costituiscono la maggior parte di questi pezzi ed è la prima volta che tali strumenti in osso a forma di forcina sono stati trovati in scavi di resti della cultura Yangshao.

La scoperta della grande trincea e delle necropoli per adulti nel sito è di grande importanza nella ricerca archeologica della tarda cultura Yangshao, poiché fornisce materiali importanti per lo studio del modello di comunità e della struttura sociale nello Shaanxi centrale a quel tempo, ha affermato Shao Jing , ricercatore dell’Accademia di Archeologia dello Shaanxi.

La cultura Yangshao, che risale a 5.000-7.000 anni fa, era una cultura neolitica che ebbe origine lungo il corso medio del fiume Giallo ed è ampiamente nota per la sua tecnologia avanzata per la produzione di ceramiche. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteI “Desideri”, biscotti longobardi alla conquista d’Italia
Articolo successivoCina: ferrovie potenziano logistica per festival degli acquisti online