L’economia cinese registrerà un miglioramento significativo quest’anno e la sua crescita tornerà probabilmente alla sua normale tendenza, ha dichiarato oggi il vice premier cinese Liu He all’incontro annuale del 2023 dello World Economic Forum.

Negli ultimi 10 anni, il prodotto interno lordo della Cina è cresciuto da 54.000 miliardi a 121.000 miliardi di yuan, l’aspettativa di vita media è passata da 74,8 a 78,2 anni e il contributo alla crescita globale ha raggiunto circa il 36%, ha affermato Liu, sottolineando che ci sono cinque cose che la Cina tiene sempre a mente nel raggiungere tali risultati.

In primo luogo, la Cina deve sempre porre lo sviluppo economico come compito primario e centrale.

In secondo luogo, la Cina deve sempre fare della creazione di un’economia di mercato socialista la direzione della sua riforma.

In terzo luogo, la Cina deve sempre promuovere l’apertura a tutto tondo.

In quarto luogo, la Cina deve sempre sostenere lo stato di diritto.

In quinto luogo, la Cina deve perseguire uno sviluppo guidato dall’innovazione.

Questi cinque punti nascono dall’importante esperienza che la Cina ha appreso e acquisito da quando ha iniziato la sua riforma e apertura, ha detto Liu, promettendo che il suo Paese si atterrà ad esse e non vacillerà mai nel proprio impegno. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: SAIC-GM-Wuling registra vendite solide nel 2022
Articolo successivoNatali, “il bilancio perfetto della Loggia? Una bufala”