Telegram

La monotona serata di quarantena di Gavardo è stata interrotta da una vera e propria resa dei conti fra un ragazzo e una coppia che si sono affrontati a viso aperto brandendo un coltello da cucina, un cric e un bastone.

Il cric usato come arma nella rissa.

L’oggetto della contesa un prestito di appena 50 euro che la coppia di Villanuova (33 anni lui e 23 lei) non aveva più restituito al 25enne gavardese. Per risolvere la questione si erano dati appuntamento nella centralissima piazza Zanardelli, ma più che per programmare la restituzione sembra che i tre avessero già pensato di finirla in rissa.

A interrompere la lite ci hanno pensato i militari della stazione di Gavardo supportati dall’Aliquota Radiomobile di Salò. Al momento del loro arrivo, la donna brandiva ancora il coltello con la lama spezzata durante la colluttazione.

Telegram

L’aspetto peggiore della vicenda, forse, è che nell’auto parcheggiata proprio accanto al luogo della violenta rissa c’era la piccolissima figlia della coppia di appena tre mesi.

I tre sono finiti in manette e il Gip ha convalidato l’arresto con l’obbligo di dimora.

 

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!