Telegram
Telegram

100 mila euro per i comuni più piccoli come Magasa, Anfo, Acquafredda o Barbariga, 500 mila per quelli medi come Bagnolo Mella, Botticino, Calcinato, Carpenedolo, fino ai 700 mila per Desenzano. E 2 milioni per Brescia comune capoluogo.

In questo modo verranno ripartiti 49 milioni e 800 mila euro stanziati subito dalla Regione Lombardia ai comuni bresciani per far ripartire le aziende della provincia.

Dovranno essere impiegati per cantieri che devono aprire prima del 31 ottobre prossimo.

Telegram
Telegram

I fondi potranno essere destinati per interventi che verranno decisi dai singoli comuni: strade, scuole, asili, ponti

“In questo modo -ha detto Alessandro Mattinzoli, assessore allo sviluppo economico – gli Enti locali, guardando alle esigenze della propria comunità’ , potranno realizzare opere che faranno lavorare le nostre micro, piccole e medie imprese, gli artigiani, le cooperative. E’ un ulteriore rilancio dell’economia. Per la nostra Brescia stanziati subito 50 milioni di euro”.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSerie A: nessuna decisione, serve confronto con comitato tecnico
Articolo successivoPosizionato il ponte ciclopedonale, prove di carico il 4 maggio