Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Restart
La Commedia delle Pentole
6chic | grafica . internet . stampa . visual
6chic | grafica . internet . stampa . visual
La Commedia delle Pentole
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Restart

Era stato pescato dagli agenti della Polizia di Stato con 10 chili di eroina nascosti nella sua auto nel 2014. Arrestato e condannato a 8 anni e 2 mesi di carcere, scontata la sua pena è stato rimpatriato in Albania.

Nel settembre del 2014 l’uomo di origine albanese era stato arrestato dalla Polizia in flagranza di reato per detenzione di droga ai fini di spaccio. Sulla sua automobile c’erano infatti 20 panetti di eroina per un totale di ben 10 chilogrammi.

Alla luce di questo fatto la Questura di Brescia gli aveva revocato la carta di soggiorno. Lo scorso anno l’uomo aveva fatto nuovamente richiesta, ma la Questura stessa l’aveva dichiarata inammissibile.

La Commedia delle Pentole
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
La Commedia delle Pentole

Perciò, al termine del periodo di reclusione, l’uomo è stato segnalato dall’Ufficio immigrazione come irregolare e la Prefettura ha quindi emesso un decreto di espulsione dall’Italia. Tale misura è stata attuata nella giornata di martedì, giorno in cui sono state riaperte le frontiere albanesi e lo spacciatore è stato accompagnato dagli agenti all’imbarco nell’aeroporto di Orio al Serio.

Foto d’archivio.

Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
La Commedia delle Pentole
Restart
La Commedia delle Pentole
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250