Telegram

“Siamo pronti ad intervenire di nuovo per evitare i rincari energetici alle famiglie – ha affermato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel corso dell’evento ‘Lavoro ed Energia per una transizione sostenibile’ -. Lo Stato deve fare in modo che i rischi della transizione si trasformino in occasioni di crescita. L’Europa vuole guidare la transizione verde, ma non può affrontarla da sola. L’Ue è responsabile di appena l’8% delle emissioni globali, la metà degli Stati Uniti e circa un quarto della Cina”.

“La velocità con cui i Paesi raggiungeranno la neutralità climatica – ha aggiunto Draghi – non sarà la stessa per tutti. Deve tenere conto del contesto industriale e dello stadio di sviluppo. È però importante che il punto di partenza sia lo stesso, e che sia oggi. la transizione ecologica richiederà trasformazioni radicali, nelle tecnologie, nelle abitudini di consumo, e per aver successo dovrà essere sostenibile anche dal punto di vista sociale ed economico. Lo Stato avrà un ruolo centrale nella gestione di questi cambiamenti”.

Telegram

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLombardia, al via le terze dosi per over 18
Articolo successivoInzaghi: “Ci aspetta una partita difficile”