Telegram
Telegram

Ieri hanno preso il via le somministrazioni del vaccino “Nuvaxovid”, il nuovo siero di Novavax, anche in Lombardia e a Brescia. A distanza di qualche ora sono disponibili i primi dati sulle somministrazioni in questa fase di avvio.

Stando all’ultimo aggiornamento diffuso dalla Regione alle 17.20 di oggi sono in totale 809 i lombardi che hanno deciso di immunizzarsi con Novavax. Stando alle linee guida fornite in precedenza dovrebbe trattarsi di tutte prime dosi over 18.

In terra bresciana le somministrazioni totali a oggi sono state 57: 53 nel centro vaccinale di via Morelli in città e le restanti 4 a Darfo sotto l’egita di Ats Montagna. La provincia in cui Novavax ha avuto maggior successi in questi primi due giorni di inoculazioni è Milano (130) seguita dai tarritori di Ats Brianza (82) e Ats Insubria (64).

Telegram
Telegram

Somministrazioni per fasce d’età:

  • 16 – 19 anni: 8
  • 20 – 29 anni: 43
  • 30 – 39 anni: 48
  • 40 – 49 anni: 81
  • 50 – 59 anni: 186
  • 60 – 69 anni: 122
  • 70 – 79 anni: 26
  • 80 – 89 anni: 8
  • 90 – 99 anni: 1

Quarta dose immunocompromessi

Contestualmente sono anche state avviate le somministrazioni delle quarte dosi per le persone immunocompromesse. Si tratta in totale di una platea formata da 150mila lombardi che però devono aver già effettuato la terza dose da almeno 120 giorni. Questo significa attualmente circa 25mila persone.

In questi primi due giorni gli immunodepressi ad aver ricevuto questo secondo booster sono stati in tutto 70. In realtà sono 75 i soggetti che si sono presentati, ma uno era esonerato e altri quattro non idonei. A Brescia il totale è di 6 persone.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedentePalacio manda in estasi il Brescia: Perugia battuto 2-1
Articolo successivoIn Lombardia positività al 6.7%, a Brescia 689 casi