Due interventi in poche ore per il Soccorso alpino nella nostra provincia
Telegram
Telegram

Giornate impegnative quelle appena trascorse per i soccorritori specializzati del Soccorso alpino e speleologico della nostra provincia. Nelle ultime ore si sono infatti resi protagonisti di due interventi sulle montagne bresciane, fortunatamente entrambi a lieti fine.

Il primo è avvenuto a Collio Valtrompia dove nel pomeriggio una sci-alpinista si è infortunata nella Valle di Serramando. Alcuni soccorritori della Stazione di Valle Trompia si trovavano a poca distanza e quindi si sono subito messi a disposizione, per dare supporto all’équipe dell’elisoccorso. All’inizio la presenza di nebbia ha reso più difficili le operazioni, poi una finestra di bel tempo ha consentito all’elicottero di raggiungere l’infortunata, che è stata messa in sicurezza, caricata a bordo e infine portata in ospedale. In tutto sono intervenuti una decina di soccorritori.

Il secondo salvataggio è avvenuto sul Mortirolo dove un giovane si è perso, ma è fortunatamente stato ritrovato. Il 22enne si era recato in montagna con alcuni amici per un’escursione, ma poi lui si era staccato dal gruppo per fare rientro a casa. Alla sera però, quando il giovane non era ancora rincasato, è scattato l’allarme e sono quindi partite le ricerche.

Telegram
Telegram

Allertati dalla centrale, si sono subito attivati i tecnici della V Delegazione Bresciana, insieme con il Soccorso alpino Guardia di finanza e i Vigili del fuoco. Intorno alla mezzanotte il ragazzo è stato ritrovato in una baita della zona dove si era rifugiato per ripararsi dal freddo. Stava abbastanza bene, ma i soccorritori lo hanno comunque portato in ospedale per accertamenti.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteVaccino anti-covid: in Lombardia somministrato il 30% delle dosi
Articolo successivoSi finge idraulico e se ne va con gioielli e soldi. I consigli della Polizia contro le truffe