Telegram
Telegram

Sono 27 i comuni bresciani che domenica 3 e lunedì 4 dovranno scegliere il proprio “primo cittadino” . Nessuno dei comuni al voto supera i 15 mila abitanti, quindi per la nostra provincia non ci saranno ballottaggi e tutti i comuni entro la serata di lunedì 4 conosceranno il nome del nuovo sindaco.

Per questo da domani, giovedì 19 agosto, e fino a lunedì 18 ottobre (visto che in altri comuni lombardi e italiani sono previsti i ballottaggi) scatta la “par condicio”, ovvero la legge che impone di concedere lo stesso spazio a tutti i candidati.

La legge consente eccezioni per la comunicazione degli amministratori locali nello stretto esercizio di cronaca.

Regole che anche noi di ÈliveBrescia rispetteremo rigorosamente sul nostro giornale on line e in tv

Telegram
Telegram

Foto: archivio

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIl Rigamonti riapre ai tifosi venerdì 27 agosto alle 20.30. Ecco come accedere
Articolo successivoTroppi episodi violenti, “Paradiso” chiusa per 15 giorni