Telegram
Telegram

“Non mi cambia nulla sapere se ai domiciliari o libero. Davanti alla morte di un figlio non c’è condanna che tenga. Non riesco comunque a perdonare. Io sono morto dentro”.

È il commento di Enzo Garzarella, il padre di Umberto, morto con Greta Nedrotti a giugno di un anno fa travolto era in barca con la giovane dal motoscafo sul quale viaggiavano due turisti tedeschi: Patrick Kassen e Christian Teismann. Il virgolettato è riportato dall’agenzia Ansa.

I due sono stati condannati in primo grado per omicidio colposo. Dopo oltre un anno agli arresti domiciliari a Modena, dallo scorso 18 luglio Kassen è tornato libero.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRicoveri covid in calo al Civile: meno 48 in una settimana
Articolo successivoTurismo bresciano ai livelli pre-covid, Ferragosto da tutto esaurito