Telegram
Telegram

Una stagione estiva che sta confermando il ritorno dei livelli pre-covid e un’attrattività in crescita costante sia per i turisti italiani che per quelli stranieri. Questo è ciò che Federalberghi Brescia ha registrato dalle strutture ricettive bresciane dei laghi, della montagna e della città come andamento per questa prima parte della stagione estiva, con la previsione di un ferragosto da tutto esaurito per molti alberghi della provincia di Brescia.

“Dalle festività di Pasqua in poi – ha detto il presidente di Federalberghi Brescia Paolo Rossi – siamo ritornati in linea con i risultati che registravamo nel 2019 prima della pandemia e, anzi, in alcune zone siamo addirittura a livelli superiori. Sui laghi la stagione estiva sta procedendo per il meglio con la presenza sia di turisti italiani che stranieri e per il ferragosto è
praticamente tutto esaurito”.

“Anche in città – ha aggiunto il vicepresidente vicario Alessandro Fantini – l’andamento e le previsioni sono ottime. Brescia sta venendo sempre di più considerata come una meta turistica a tutti gli effetti e questo ci permette di guardare con fiducia non solo al ferragosto ma anche alla prossima stagione invernale, che speriamo possa ritornare ai livelli pre-Covid dopo le sofferenze degli ultimi due anni”.

Telegram
Telegram

Anche la montagna segue il trend delle altre zone della provincia: “Le strutture ricettive della montagna bresciana – ha detto il vicepresidente Graziano Pennacchio – sono ormai prossime al tutto esaurito, a dimostrazione del buon lavoro realizzato per promuovere la nostra provincia sia a livello italiano che a livello internazionale”.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteEnzo Garzarella: “Non mi cambia se è libero o ai domiciliari”
Articolo successivoRicoveri ancora in calo, ma 44 decessi. A Brescia 728 casi