Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram

Aveva con sé oltre mezzo chilo di hashish e 23 grammi di cocaina. Il tutto già suddiviso in 29 dosi pronte per la vendita. Così è finito nei guai un cittadino di origine marocchina irregolare sul territorio italiano, dal quale era stato espulso nel 2018.

L’uomo è stato fermato per un controllo dai Carabinieri in città e, al momento della consegna dei documenti, ha esibito una Carta d’identità e una patente palesemente false. Il trucco, però, non ha funzionato e anzi ha aggravato la sua posizione già di per sé complicata dopo il ritrovamento di questa grande quantità di droga nei suoi indumenti e nella sua auto.

Inevitabile l’arresto, se si considerà anche la recidività: infatti l’espulsione con accompagnamento alla frontiera di due anni fa era stata emessa già all’epoca per violazioni in merito a reati che riguardano lo spaccio di sostanze stupefacenti.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart

Foto d’archivio.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram