Telegram
Telegram

Ex Miss Padania Alice Grassi giudicata incapace di intendere e volere

E’ stata dichiarata incapace di intendere e volere e per questo prosciolta dalle accuse che negli ultimi due anni aveva accumulato. Alice Grassi, l’ex Miss Padania arrestata negli ultimi mesi in due diverse occasioni è stata prosciolta, ma comunque consegnata a tre anni di libertà vigilata, da scontare in comunità sotto sorveglianza della magistratura. È questo l’esito del processo abbreviato celebrato nella tarda mattinata di ieri a carico della donna 32enne, madre di un bambino. Un processo svolto davanti al giudice dell’udienza preliminare Luca Tringali. Alice Grassi è stata prosciolta dalle accuse di violenza contro i suoi partner avvenute in due distinte occasioni. Dopo un periodo di detenzione in carcere a Verziano, la giovane donna di Polaveno, con problemi legati all’abuso di sostanze stupefacenti e di alcol, è stata ricoverata per mesi nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Iseo e poi affidata ai Rems. Da ieri Alice Grassi si trova in libertà vigilata alla ricerca di una stabilità interiore.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCondannato a 2 anni di carcere il professore palpeggiatore di Darfo
Articolo successivoSara Mutti: attesa per l’autopsia sul corpo della giovane maestra