Telegram
Telegram

Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori delle aziende private e per i dipendenti pubblici da ottobre. L’estensione del certificato verde è attesa oggi nel Consiglio dei ministri in programma alle 16, mentre in mattinata la cabina di regia fra il presidente del Consiglio Mario Draghi e i capidelegazione della maggioranza.

Lo confermano fonti dell’esecutivo. Il governo dovrebbe presentare un nuovo decreto che prevede l’estensione del certificato verde a tutti i lavoratori del pubblico e delle partecipate dello Stato, ma anche organi costituzionali e tribunali, e al settore privato.

La strada appare tracciata dopo l’incontro tra il premier e i sindacati a Palazzo Chigi. Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto l’obbligo vaccinale. Il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, ha parlato di “una condivisione unanime” sulla scelta di introdurre l’obbligo di certificato verde per i lavoratori da parte dei ministri presenti alla riunione di ieri pomeriggio a cui hanno partecipato i rappresentanti delle principali sigle sindacali. Alla riunione erano presenti anche il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, e il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti.

Telegram
Telegram

“Pensiamo che la strada migliore sia un provvedimento legislativo per l’obbligo vaccinale, come richiede la situazione” ha detto il segretario generale della Cgil dopo l’incontro. “Chi lavora non deve essere messo nella condizione di dover pagare” i tamponi “per poter lavorare”, ha però aggiunto.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid: 93 nuovi contagi a Brescia, 628 in Lombardia
Articolo successivoCingolani: “Stiamo riscrivendo il metodo di calcolo delle bollette”