foto Brescia Calcio BSFC

Senza la presenza della Curva Nord, rimasta all’esterno dello stadio protestando contro la gestione di Massimo Cellino, il Brescia perde ancora. Il Frosinone vince in rimonta 3-1 dimostrando tutte le lacune di una squadra che adesso è in crisi nera. Eppure la squadra del ritrovato Clotet partiva bene. Nei primi 30′ i biancazzurri centravano un palo con Galazzi, una traversa con Rodriguez e segnando il gol del vantaggio con lo stesso attaccante ex Lecce. Nell’occasione assist di Bjorkengren. Poi il buio: Moro pareggiava su assist di Lulic, Insigne ringraziava Adorni per il 2-1 e nella ripresa Baez sfruttava l’errore di Andrenacci e Van de Looi per il 3-1 finale. 25 punti in classifica, a 2 punti dai playout e la sfida con i Como diventa la gara della stagione da non sbagliare.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: prosegue espansione della copertura assicurativa pensionistica
Articolo successivoCina: cuccioli di panda inviano auguri per la Festa di primavera