Le importazioni e le esportazioni tra Shanghai e l’Italia hanno registrato un aumento del 3,2% su base annua raggiungendo 99,31 miliardi di yuan (circa 14,25 miliardi di dollari) nei primi 11 mesi di quest’anno, secondo i dati delle dogane di Shanghai.

Questo fa sì che l’Italia superi la Francia e diventi il secondo partner commerciale di Shanghai nell’Unione europea (UE).

Al momento, la Germania continua ad essere il principale partner commerciale di Shanghai tra gli altri Paesi dell’UE. Da gennaio a novembre, il volume del commercio estero tra Shanghai e la Germania ha superato i 232 miliardi di yuan, pari a circa un terzo delle importazioni ed esportazioni totali della città verso l’UE, hanno dichiarato le dogane di Shanghai.

Nello stesso periodo, il valore del commercio estero di Shanghai con la Francia ha raggiunto i 90,15 miliardi di yuan, in calo dell’8,3% su base annua.

Nel frattempo, il commercio estero totale dell’UE con Shanghai ha superato i 756,8 miliardi di yuan, in aumento del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In particolare, i veicoli passeggeri elettrici puri hanno preso il comando tra le esportazioni di Shanghai verso l’UE, con il valore dei beni automobilistici che è salito del 129,9% a 41,75 miliardi di yuan. Anche le esportazioni di batterie agli ioni di litio della città hanno avuto un aumento incredibile del 560,5% a 9,68 miliardi di yuan, secondo le dogane locali. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: banca centrale promette attuazione di politica monetaria prudente
Articolo successivoAveva rubato 40 tombini, scoperto dai Carabinieri