Telegram

Le famiglie Bertoli, Giacomelli, Marinelli e Zanetti, azioniste di Metra dal 1962, hanno annunciato oggi la firma dell’accordo per la cessione della maggioranza delle quote del gruppo Metra al fondo americano KPS Capital Partners.

Il completamento dell’operazione è previsto nel secondo trimestre del 2021. I soci storici manterranno il 25% del capitale dell’azienda. Al completamento dell’operazione Metra sarà la quarta operazione del fondo speciale KPS Mid-Cap in Europa.

“Siamo entusiasti della partnership con KPS che ci permetterà di affrontare con ancora più energia le sfide per la crescita e lo sviluppo a livello internazionale di Metra – ha dichiarato l’amministratore delegato di Metra Enrico Zampedri – KPS ha una tradizione consolidata di successo negli investimenti nel settore metallurgico e ha sempre dimostrato di saper creare valore in questo settore specifico. Insieme abbiamo condiviso obiettivi che hanno come capisaldi eccellenza e qualità dei prodotti e del servizio ai clienti, caratteristiche che da sempre contraddistinguono Metra, con una particolare attenzione all’ambiente, alla salute e alla sicurezza dei lavoratori in accordo con la tradizione KPS. Le ingenti risorse finanziarie di KPS e le opportunità che deriveranno dal network del Fondo ci permetteranno di raggiungere con più velocità gli obiettivi prefissati”.

Telegram

Il gruppo Metra

Metra è un’azienda globale integrata verticalmente che opera nel settore dell’estrusione dei profili di alluminio e dei servizi connessi a valore aggiunto: dalla fonderia all’estrusione, dalle lavorazioni meccaniche alla saldatura, dalla verniciatura all’assemblaggio con una struttura tecnica interna di progettazione e sviluppo in co-engineering con i clienti. L’azienda produce una gamma completa di profili in alluminio sia per il settore delle costruzioni (utilizzate per i rivestimenti di molti edifici iconici dalla Piramide del Louvre a Parigi al Bosco Verticale a Milano al grattacielo One Vanderbilt a New York) sia per il settore industriale (dalle carrozze dei treni ad alta velocità alle applicazioni nel settore automotive, energia, pneumatica e molti altri) venduti in diversi paesi europei e in Nord America.

“Siamo molto contenti dell’operazione con Metra, un’azienda leader nel suo settore con una storia di successo e ancora molte possibilità di sviluppo in diversi settori e mercati – ha detto in merito Pierre de Villeméjane di KPS – Insieme con le famiglie azioniste, con l’AD Enrico Zampedri e tutta la squadra di Metra lavoreremo per cogliere tutte le opportunità di crescita, raggiungibili sia grazie agli importanti investimenti fatti dall’azienda negli ultimi anni, sia grazie a quelli che faremo nelle strutture e nell’organizzazione. L’esperienza e la competenza industriale di Metra, insieme con le risorse strategiche, operative e finanziarie di KPS costituiscono una base ideale per la futura crescita che avverrà sia per linee interne sia attraverso una strategia di acquisizioni a livello globale”.

KPS Capital Partners

KPS è un fondo di investimento che gestisce asset per un valore di 12,3 miliardi di dollari (dato 31/12/2020). Da circa 30 anni i partner di KPS hanno sviluppato operazioni che hanno creato valore in aziende manifatturiere e industriali in diversi settori: materie prime, prodotti di marca, sanità, componenti per il settore automobilistico, impiantistica. KPS crea valore per i propri investitori lavorando in modo costruttivo con squadre di manager di talento per migliorare il posizionamento strategico e i processi, la competitività e la profittabilità delle attività industriali, più che con la leva finanziaria. Le aziende del portfolio di KPS hanno fatturato 10,6 miliardi di dollari, con 159 stabilimenti in 22 paesi e 34.000 dipendenti.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!