Telegram

Davanti a un controllo dei Carabinieri hanno ben deciso di fuggire, speronando più volte l’auto di servizio. Ed effettivamente di motivi per darsi alla fuga ne avevano più di uno.

L’inseguimento è avvenuto la scorsa notte a Sirmione. Protagonisti due uomini dal fare sospetto che hanno attirato le attenzioni del Militari desenzanesi. Peccato che una volta avvistate le divise i due abbiano pigiato sull’acceleratore per tentare di smarcarsi. La fuga si è però conclusa in una strada senza uscita e i due hanno quindi tentato una corsa in extremis. Uno di loro è riuscito a darsi alla macchia, l’altro (un ventiduenne della bergamasca) è stato arrestato con non poca fatica.

Alla fine l’auto utilizzata dai due era rubata e nell’abitacolo i Carabinieri hanno recuperato diverse targhe a loro volta sottratte da altri autoveicoli nei giorni scorsi. Recuperati anche alcuni grammi di marijuana.

Telegram

Il giovane, arrestato in flagranza, è stato trattenuto nella camera di sicurezza della caserma di Desenzano e la mattina successiva la misura è stata convalidata dal Gip. Dovrà anche risarcire i danni causati all’auto dei militari.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteA Borgo San Giacomo è allarme velocità
Articolo successivoMoratti: “Non andate agli hub senza appuntamento”