Potrebbe essere ribattezzato come il caos di Santo Stefano. Una vicenda rocambolesca con protagonista un giovane di appena 19 anni che, alla guida della sua automobile, ha forzato un posto di blocco e nel tentativo di fuggire dai Carabinieri si è schiantato contro un’altra vettura.

Il tutto è avvenuto nella tarda serata di lunedì a Brescia, nelle strade che circondano l’ospedale Civile. L’allarme è stato lanciato attorno alle 22.30, il ragazzo ha provato a scappare dal controllo delle divise ma fra via dal Monte e via Brognoli è andato a scontrarsi violentemente contro un altro mezzo che in quel momento sopraggiungeva dalla direzione opposta.

Feriti gli incolpevoli occupanti, due persone di 61 anni che sono state trasportate in codice verde al Sant’Anna e al Città di Brescia. Conseguenze indubbiamente meno gravi di quanto ci si potesse aspettare.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118 e occiamente ai Carabinieri, sono stati chiamati anche i Vigili del Fuoco di Brescia e la Polizia locale del capoluogo.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLa Germani controlla Reggio e chiude in bellezza il 2022
Articolo successivoSempre più lombardi chiedono un prestito per le vacanze