uno screenshot del video di presentazione del Brescia Calcio BSFC
Telegram

Era praticamente un anno fa quando Fran Karacic arrivava a Brescia: precisamente il 14 gennaio 2021. Il ragazzo croato, naturalizzato australiano, è stato acquistato a titolo definitivo dalla Dinamo Zagabria (squadra croata dove hanno giocato – tra gli altri – Modric, Brozovic e Mandzukic) per 1 milione di euro, e ha un contratto fino a giugno 2023.

L’esperienza italiana di Karacic finora non è stata indimenticabile, anche se lo scorso anno era iniziata bene sotto la guida di Dionigi prima (per due gare) e poi della coppia Gastaldello-Clotet (il primo ad interim e dopo rimasto come vice dello spagnolo) – sia sotto il punto di vista della fortuna (non ha avuto problemi fisici), quindi anche per quel che riguarda il minutaggio – avendo giocato 1.129 minuti in 15 gare, condite con due assist.

Nella stagione attuale invece, la 2021-2022, con mister Inzaghi sulla panchina delle Rondinelle il 25enne nativo di Zagabria non si è praticamente mai visto, (anche) a causa degli infortuni; per lui infatti solamente 3 apparizioni – tutte peraltro registrate da subentrato – per un totale di 44 minuti in campo, nemmeno un tempo di gioco.

Telegram

Ora, dopo la partenza di Mateju – arrivata con una risoluzione contrattuale – probabilmente il giocatore croato spera di poter avere più spazio nelle scelte di Super Pippo, anche se il ritorno di Sabelli (molto vicino) – rimpiazzato lo scorso anno proprio da Karacic, dopo la cessione dell’italiano nel mercato invernale – potrebbe di nuovo complicare il rientro del terzino di Zagabria.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBianchi: “La scuola resta aperta e in presenza”
Articolo successivoRecord di vaccinazioni: oltre 686 mila in 24 ore