Telegram
Telegram

Un nuovo passo verso il 2023 quando Brescia e Bergamo saranno capitali della cultura: nell’ultima seduta del consiglio comunale nostrano è stato presentato il dossier di programmazione definito come l’inizio di un percorso che condurrà poi all’anno clou. Il lavoro è stato svolto dagli Assessorati alla Cultura dei Comuni di Bergamo e Brescia con il supporto del Centro di Ricerca ASK Bocconi, offerto dal Comitato Bergamo Brescia 2023.

SCARICA IL DOSSIER DI BRESCIA E BERGAMO 2023

Stando al dossier la fase di avvicinamento e quindi organizzazione è strutturata in quattro parti: l’ascolto per giungere ai concept, la progettazione con revisione e reperimento dei finanziamenti, il dossier e infine la fase esecutiva con l’avvio della produzione.

Telegram
Telegram

Il tema scelto è “La città illuminata”, un titolo che nella voltà degli sviluppatori raccoglie diverse sfaccettature. Illuminata come città di ampie vedute, come città faro che si fa punto di riferimento, come città aperta alla luce della ragione, come città vivace e animata e come città-dinamo capace di trasformare l’operatività in energia positiva.

Per articolare al meglio questo titolo sono state identificate quattro macroaree da attivare con eventi e iniziative che prenderanno il via già il prossimo inverno: la cultura come cura, la città natura, la città dei tesori nascosti e la città che inventa.

La cultura come cura

La città natura

La città dei tesori nascosti

La città che inventa

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteFontana: “Virus rallenta. Ora semplificare vita ai cittadini”
Articolo successivoQuirinale, ecco la rosa di nomi del centrodestra