Telegram

La tempesta perfetta si scatena anche a Salò ma non è portata dal maltempo. Sono le dichiarazioni di Giuseppe Pasini a fronte del pareggio della sua squadra nell’ultimo turno del campionato prima dei playoff. La Feralpisalò chiude con un 2-2 casalingo contro il già promosso Pordenone. La doppietta di Scarsella non basta alla formazione di Domenico Toscano per ottenere il terzo posto in campionato con l’Imolese a superare i gardesani sul gradino del podio. E così l’ira di Giuseppe Pasini non risparmia nessuno: “Sono profondamente deluso della prestazione della squadra. Era importante arrivare terzi, per saltare due turni di play off. Invece ci siamo fatti rimontare da 2-0 a 2-2. Né la società né gli sportivi e i sostenitori meritavano questo. Bisognava vincere. Ce l’ho con tutti: dai giocatori allo staff tecnico. Il fatto è che qui tutti stanno troppo bene, da chi ha 37 anni a chi ne ha 20. I giocatori sono abituati troppo bene. Io mi alzo alle 5, e per lavoro vado all’estero. Perché la vita è sacrificio”.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIncidente mortale a Capriolo, la vittima è un 32enne
Articolo successivoPazza primavera, fiocchi di neve in montagna