foto Pallacanestro Brescia

Seconda uscita stagionale per la Germani basket Brescia di coach Alessandro Magro. Dopo la convincente prova di giovedì sera contro il Kleb Basket Ferrara, militante in serie A2 italiana, la formazione di Brescia ha disputato un’altra prova convincente contro il Kapfenberg, squadra della massima serie del campionato austriaco.

Nonostante le defezioni di Petrucelli, Gabriel, Burns e Massinburg, a cui si è aggiunta nelle ultime ore anche quella di David Cournooh, i ragazzi di Magro hanno mostrato buona compattezza e solidità. Gli austriaci del Kapfenberg hanno portato maggiore esperienza e fisicità nella sfida contro Brescia rispetto a quanto mostrato da Ferrara ma la formazione di Magro è riuscita a esprimersi con velocità e fluidità, mostrando anche una grande volontà di passarsi la palla.

In particolare hanno ben impressionato la fisicità del nuovo centro Tai Odiase, la vena realizzativa di Amedeo Della Valle, accompagnata da molti applausi e la concretezza dell’ala Nikola Akele.

Al termine della sfida, vinta dalla formazione bresciana con il punteggio di 77-59, il viceallenatore Emanuele Di Paolantonio ha dichiarato: “stiamo cercando di fornire un’identità alla squadra e, al di là di alcuni errori dovuti al rodaggio che serve durante la preparazione, siamo molto soddisfatti di quanto espresso dalla squadra”.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSalvini a Saló, “priorità della Lega bloccare gli aumenti di luce e gas”
Articolo successivoDe Gregori e Venditti chiudono il Brescia Summer Music