Germani Basket Brescia (Foto Pallacanestro Germani Brescia)
Telegram
Telegram

La Germani Brescia ingrana la quinta e ora vola. La Leonessa piega anche Sassari 97-86 e adesso si trova al quinto posto in classifica insieme a Derthona a quota 18 punti (9 vittorie e 7 sconfitte). Gioco, chimica e carattere, finalmente ci siamo. Con le Final Eight già raggiunte nella scorsa settimana, adesso la Germani può sognare un’ottima stagione, e il pubblico bresciano del PalaLeonessa A2A adesso si diverte.

“Abbiamo vinto una partita complicata, molto dispendiosa non solo da un punto di vista di energie fisiche – ha detto coach Magro a fine gara – Abbiamo avuto una settimana diversa dal solito, con il turno infrasettimanale, e abbiamo giocato contro una squadra in forma, che gioca una splendida pallacanestro offensiva. L’inizio è stato molto complicato perché non siamo riusciti ad esprimere lo stesso livello di energia delle altre partite”.

“Sassari ha fatto una partita eccellente, rimanendo attaccata alla partita nei momenti più difficili – ha aggiunto l’allenatore della Germani – Credo ci sia da battere le mani e dire grazie allo staff che ha aiutato a gestire la partita in maniera ottimale e ai giocatori, che hanno avuto voglia di sacrificarsi tutti insieme. I complimenti che riceviamo fanno sempre piacere, ma sono pericolosi: non siamo Bologna, non siamo Milano, e dobbiamo imparare a gestire una fase così positiva. Prima eravamo Brescia che giochicchiava, qualche partita la vinceva e qualcuna la perdeva. Ora, invece, chi prepara la partita contro di noi sa che si deve preparare a un extra sforzo: è fondamentale rimanere umili, sapere che nessuno ci regalerà mai niente. Per questo non si può fare niente se non si hanno collaboratori che sostengono e senza giocatori che condividono la tua idea, soprattutto nei momenti difficili. Questo momento è frutto del lavoro che i giocatori stanno facendo insieme”.

Telegram
Telegram

Tabellino

GERMANI BRESCIA-BANCO DI SARDEGNA SASSARI 97-86 (26-20, 42-43, 72-69)

Germani Brescia: Gabriel 7 (1/1, 1/3), Moore 3 (1/2), Mitrou-Long 24 (4/7, 4/12), Petrucelli 11 (4/6, 0/1), Della Valle 22 (3/6, 4/9), Eboua, Parrillo ne, Cobbins 9 (3/3), Burns 10 (3/8, 1/1), Laquintana 11 (3/6 da tre), Rodella ne, Moss. All: Magro

Banco di Sardegna Sassari: Logan 22 (3/8, 5/9), Robinson 16 (2/3, 4/5), Kruslin 9 (1/1, 2/4), Gandini ne, Devecchi, Treier, Chessa ne, Burnell 2 (1/5, 0/2), Bendzius 16 (1/2, 4/6), Mekowulu 2 (0/2, 0/1), Gentile 8 (2/3, 1/3), Diop 11 (4/6). All: Bucchi

Arbitri: Giovannetti, Bartoli e Noce

Note: Tiri da due: Brescia 19/33 (58%), Sassari 14/30 (47%); Tiri da tre: Brescia 13/32 (41%), Sassari 16/30 (53%); Tiri liberi: Brescia 20/26 (77%), Sassari 10/14 (71%); Rimbalzi: Brescia 39 (RD 27, RO 12), Sassari 27 (RD 22, RO 5)

FOTO: ARCHIVIO

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteVaccino: oltre 47 milioni di italiani con ciclo completo
Articolo successivoQuirinale: oggi il primo voto. Non c’è intesa tra i partiti