Telegram

Da oggi l’Avis viaggia in metropolitana. È un’iniziativa di sensibilizzazione in vista del periodo delle festività natalizie quando storicamente (così come in estate) le donazioni di sangue rallentano. Fra dicembre e gennaio infatti, si vivono settimane di criticità per la carenza di sangue.

La cause sono principalmente due: la stagionalità dell’influenza e l’indisponibilità delle persone che si concedono qualche giorno di meritate vacanze.

Ecco quindi che un treno della metropolitana di Brescia nei prossimi mesi viaggerà completamente brendizzato dall’associazione, ricordando alle persone l’importanza della donazione. Lo farà attraverso grafiche e immagini che spiegano come diventare donatori e in cosa consista la donazione di plasma e di sangue.

Telegram

Attraverso un QrCode inoltre, i passeggeri potranno accedere direttamente al nuovo sito dell’Avis provinciale. Una vetrina semplice e intuitiva per chi già dona, ma soprattutto per chi vuole avvicinarsi a questa buona pratica.

Pubblicità importante perché i vertici si dicono preoccupati dai dati di raccolta e utilizzo del sangue a Brescia. La richiesta infatti è in crescita, mentre le donazioni si stanno riducendo ormai da diversi anni. Nel 2021 sono state raccolte 63.542 sacche e l’obiettivo per questo 2022 è di 70mila. Purtroppo al mese di settembre, l’anno in corso ha invece mostrato una contrazione media del 3%.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBuona la prima in casa per l’An Brescia contro Salerno
Articolo successivoDentroCasa Expo, il design, i giovani, le scuole, il fuori salone: sabato si apre