Telegram

In occasione della “Settimana europea della salute e sicurezza sul lavoro”, la Cisl provinciale ha organizzato per venerdì mattina un convegno in cui verranno affrontate le diverse problematiche legate ai disturbi muscolo-scheletrici. Nel contesto del convegno verrà presentato, in una sostanziale anteprima nazionale, un “esoscheletro collaborativo” realizzato dal Dipartimento Innovazioni Tecnologiche dell’INAIL insieme all’Istituto Italiano di Tecnologia.

Un’indagine Eurostat ha rivelato che tre lavoratori su cinque dichiarano di soffrire di mal di schiena (43%) e dolori muscolari agli arti superiori (41%). L’esoscheletro collaborativo potrebbe essere un aiuto per ridurre gli effetti delle sollecitazioni muscolo-scheletriche a cui sono sottoposti i lavoratori che devono sollevare e spostare oggetti e materiali pesanti.

A inquadrare il tema sarà Giuseppe Sabarufatti dello Sportello Sicurezza Cisl Brescia, con un approfondimento di Alberto Goldani, direttore del Patronato INAS Cisl Brescia. Seguirà una tavola rotonda con interventi di Santa Picone (direttore Inail), Massimo Cacace e Paola Paglierini (Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro di ATS), Maurizio Fazio (Ispettorato Territoriale del Lavoro).

Telegram

“Alleggeriamo il carico” è il titolo dell’incontro che riunirà nell’auditorium di via Altipiano d’Asiago un centinaio tra Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza, delegati e dirigenti sindacali.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: nuove misure per promuovere investimenti esteri nella produzione
Articolo successivoCina: diminuisce il gettito fiscale nei primi nove mesi