Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

È il giorno della verità. È venerdì, quindi si tratta del giorno dei monitoraggi dell’Iss e sono attese le ordinanze del Ministro della Salute in merito al posizionamento delle varie regioni nelle fasce di rischio. Fra poche ore sapremo se potremo trascorre ancora una settimana in zona gialla o se retrocedermo in quella arancione.

Dalla Regione traspare cauto ottimismo sulla scorta di un indice Rt di pochissimo inferiore all’1, fatidica soglia per l’ingresso nella fascia intermedia. La decisione però spetta a Roma, quindi ogni annuncio è da rimandare a quando il provvedimento sarà firmato.

Oltre alla Lombardia sono numerose le regioni a rischio arancione dopo un periodo di generale aumento del contagio: Lazio, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche e Piemonte. Rischiano anche Basilicata, Liguria, Molise, Umbria e provincia autonoma di Trento. Fra poche ore la verità.

Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!