Telegram

L’ultimo saluto a Manuela Bailo: lacrime e rabbia a Nave

Lacrime e rabbia. Sono stati questi i sentimenti che hanno accompagnato Manuela Bailo nel suo ultimo viaggio terreno. I funerali della ragazza di Nave si sono svolti nel pomeriggio di lunedì nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Immacolata. Una comunità intera si è stretta attorno ai genitori, alla famiglia, agli amici ed ai colleghi di lavoro per dare l’ultimo saluto ad una donna bel voluta da tutti. In tanti hanno voluto esserci in questa giornata triste di lutto cittadino per il comune di Nave. Lacrime agli occhi e tanta rabbia per una tragedia inspiegabile, per una fine atroce di una ragazza che sognava ad occhi aperti. Commosso il ricordo di amici e partenti e di tutte quelle persone che hanno avuto il piacere di conoscere Manuela Bailo. Tanta gente sin dall’apertura della camera ardente all’Ospedale Civile di Brescia di sabato mattina. “Chi ha procurato tanto dolore è giusto che paghi” è il pensiero unanime emerso durante la messa solenne. Occhi gonfi, sguardi persi nel vuoto alla ricerca di una spiegazione che mai potrà arrivare. “Perchè?” si sono domandati a voce alta tutti quanti, uniti nel dolore immenso di una famiglia che dovrà convivere con un vuoto incolmabile. Nessuno riporterà in vita Manuela Bailo, nessuno potrà più rivedere il suo sorriso ma il suo ricordo non morirà mai. Questo è stato l’ultimo pensiero e l’ultimo saluto alla donna strappata alla vita da un assassino feroce e crudele.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!