Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram

Il Prefetto di Brescia, Attilio Visconti, a seguito dei danni provocati dal maltempo venerdì pomeriggio sulla nostra provincia, ha attivato sabato mattina il Centro Coordinamento Soccorsi con l’obiettivo di assicurare la direzione unitaria dei servizi di emergenza e realizzare un sistema coordinato e funzionale dei soccorsi.

Criticità dopo la pioggia di venerdì sono emerse in Val Camonica nei comuni di Sonico, Malonno, edolo, Vione e Temù

La frana che ha interessato la SS 42 tra Malonno e Sonico, chiusa la scorsa notte per alcune ore, è stata riaperta al traffico con un senso unico alternato.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Restart

A Vione si lavora per ripristinare le condizioni di sicurezza in seguito all’esondazione del fiume Oglio e si stanno realizzando opere di difesa degli argini del torrente Vallaro a protezione delle abitazioni

A Breno per il crollo di un muro su una strada una famiglia è rimasta isolata e gli interventi di ripristino dei collegamenti sono affidati al Comune.

A Temù si è verificato un dissesto in Val d’Avio e si sta programmando un intervento di Svaso.

Nelle operazioni di monitoraggio anche i sottopassi per evitari problemi di viabilità

La regia dei monitoraggi è della Prefettura di Brescia che sta seguendo l’evolversi della situazione anche in relazione alìa situaione meteo che prevede pioggia anche nelle prossime ore

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual