Telegram
Telegram

“La mascherina si deve usare nei movimenti di dinamicità: quando il ragazzo va al bagno, durante la ricreazione. Nelle situazioni statiche in cui si è distanziati quindi si garantisce la sicurezza la mascherina si può abbassare”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ospite ad “Agorà” su Rai3, aggiungendo che “abbiamo lavorato per trovare spazi e garantire il distanziamento di un metro. Negli altri Paesi europei dove c’è metro di distanza bene altrimenti mettono tutti la mascherina. In Italia se c’è il distanziamento la mascherina al banco si può abbassare”.

“La ripartenza della scuola è un segno di rinascita per tutto il Paese. Essere accusati di ritardi è molto ingiusto perché noi in due mesi consegneremo 2,4 milioni di banchi, ed è un lavoro che doveva essere fatto nei passati 20 anni” ha aggiunto la ministra. In riferimenti ai docenti con fragilità ha poi aggiunto che “sono poche centinaia di persone, non certo trecentomila. Se poi parliamo di supplenti e concorsi, ogni settembre, anche negli anni scorsi, i titoli sono sempre gli stessi, ‘caos scuola’”. Le nomine “dei supplenti si sono sempre fatte due-tre giorni prima dell’inizio della scuola, non è una novità di quest’anno” ha chiarito.

Noi “siamo l’unico Stato che fornirà 11 milioni di mascherine al giorno a tutto il personale scolastico ed anche agli studenti e alle studentesse” ha detto ancora Azzolina. “A maggio ci dicevano che le scuole all’estero hanno riaperto. Ricevevo lettere di medici e infermieri italiani di non riaprire le scuole perché avevamo ancora centinaia di morti”, ha aggiunto Azzolina. “E’ vero che alcuni paesi come la Francia hanno riaperto le scuole ma i genitori non hanno mandato i figli a scuola. L’Italia ha fatto gli esami di Stato in presenza dove nessuno si è ammalato mentre all’estero sono stati cancellati”.

Telegram
Telegram

“Matteo Salvini? Sono diventato il suo pane quotidiano, vorrei chiedergli se lui si è impegnato a collaborare un po’ sulla ripartenza delle scuole o se ha usato il tema come una clave elettorale, terrorizzando famiglie e studenti. Ma ce l’ha una coscienza o ha solo gettato nel panico studenti e studentesse?” ha concluso la titolare del dicastero di viale Travestevere.

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid-19: 28 nuovi casi a Brescia e 198 in Lombardia
Articolo successivoGuida in stato di ebrezza: ritirate 9 patenti di guida in Valle Camonica