“Massima attenzione su tutte le patologie, faremo il possibile per velocizzare le vaccinazioni”
6chic | grafica . internet . stampa . visual

“Ho deciso di prendere responsabilità mettendomi al servizio dei cittadini lombardi e lo faccio con tutto il mio impegno, mettendomi a disposizione per un lavoro di squadra. Sono lombarda e fiera e orgogliosa di esserlo, convinta che questa terra abbia enormi potenzialità di crescita e sono fiera di essere a disposizione”.

Queste le prime parole di Letizia Moratti, presentata nella tarda mattinata di oggi come nuovo vice presidente di Regione Lombardia e assessore al Welfare al posto di Giulio Gallera.

“Intendo confrontarmi con la maggioranza e con l’opposizione in maniera convinta – ha spiegato – perché sono certa che possiamo uscire da questa emergenza se saremo tutti uniti, lavorando con medici, infermieri e con tutte le professioni sanitarie e confrontandoci con il Governo nazionale e per vincere la guerra al Covid per far ripartire la Lombardia, come la Lombardia merita. Se vince la Lombardia vince il Paese”

6chic | grafica . internet . stampa . visual

Fra i punti cardine del suo programma, come più volte rimarcato, un’importante attenzione anche alle patologie non covid che nell’ultimo anno sono purtroppo passate in secondo piano.

Sul tema vaccini, la vice presidente Moratti ha sottolineato: “non ho preso ancora contatto con il commissario Arcuri, il piano vaccinale prosegue nei tempi e faremo il possibile per accelerare. La buona notizia è che Moderna ha avuto il via libera da Ema: bene che la Ue abbia acquistato altri vaccini”.

6chic | grafica . internet . stampa . visual