Telegram

Il mercato del Brescia stenta a decollare. La matricola della Serie A non ha ancora messo a segno nessun colpo di mercato. A differenza delle altre compagini iscritte al campionato di massima serie, la formazione biancoazzurra ancora latita dal punto di vista del completamento della rosa. Eugenio Corini, confermato sulla panchina delle rondinelle, al momento ha a disposizione solo pochi giocatori.

Tutti reduci dalla vittoriosa annata in serie B con alcuni di questi non ancora certi di rimanere. Le trattative non mancano, a mancare è la scintilla per poterle chiudere. Come quella per Emanuele Giaccherini dato tra i più vicini a vestire la casacca del Brescia. I problemi del Chievo Verona e la sua voglia di rimettersi in gioco le armi di Cellino per convincerlo a indossare la casacca biancoazzurra.

Non trovano invece riscontro le dichiarazioni di Simone Padoin apparse su un sito di calciomercato con l’ex del cagliari a chiudere la porta in faccia al Brescia per il suo trascorso atalantino. La pista è attiva e concreta. Da Cagliari secco no di Giulini per l’attaccante Alberto Cerri con il Brescia a sognare sempre il grande colpo Mario Balotelli. Cellino per Super Mario è pronto a mettere sul piatto 1,5 milioni di ingaggio più bonus. In difesa Giagiacomo Magnani è la prima scelta: il Sassuolo chiede troppo, se si abbassano le cifre l’affare andrebbe in porto.

Telegram

Matteo Gabbia del Milan l’opportunità da prendere al volo. Infine per costruire un Brescia da benzina verde si guarda a due giovani: si tratta del difensore dell’Udinese Giuseppe Pezzella e di Dusan Vlahovic attaccante dell’Under 19 Serbo.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!