Telegram
Telegram

Quella che si apre sarà una settimana importante sotto il profilo del mercato. Massimo Cellino è intenzionato a chiudere alcune operazioni al fine di poter consegnare ad Eugenio Corini una rosa quanto più completa possibile prima della partenza per il ritiro del 14 luglio a Darfo Boario Terme.

In cima alla lista dei desideri del presidente biancoazzurro c’è la volontà di poter chiudere per Emanuele Giaccherini e Simone Padoin. Il trequartista classe ’85 ed il centrocampista dell’84 potrebbero rivivere una nuova avventura insieme come ai tempi della Juventus allenata da Antonio Conte. Emanuele Giaccherini è un pupillo di Eugenio Corini. Sin dai primi colloqui con Massimo Cellino l’allenatore di Bagnolo Mella lo aveva messo in cima alla lista degli obiettivi di mercato. Simone Padoin è invece una pista nata nelle ultime settimane. Dopo il suo addio al Cagliari per mancato rinnovo contrattuale il Brescia si è subito messo sulle sue tracce sbaragliando la concorrenza. Per entrambi le prossimo ore saranno decisive per la possibile chiusura degli affari.

Tra le priorità in casa biancoazzurra c’è la volontà di sistemare anche il reparto difensivo. Voci sempre più insistenti provenienti dalla Spagna parlano di un accordo imminente tra il Brescia e Aymen Abdennour difensore tunisino del Valencia. Tra i due club ci sarebbe già un accordo di massima per la cessione: da trovare resta l’intesa con il giocatore reduce da due stagioni in Francia con la maglia del Marsiglia. Tra gli obiettivi per la difesa c’è Matteo Gabbia del Milan con il centrale classe ’99, protagonista al Mondiale Under 20, ad aver già dato il suo assenso ad un trasferimento alla corte di Corini.

Telegram
Telegram

Per la porta rimane in voga la candidatura di Emiliano Viviano con l’ex della Spal a dover decidere del suo futuro: sul piatto il ruolo di secondo alla Fiorentina o il titolare a Brescia. Per la mediana le ipotesi sono tante.

Lo sguardo del Brescia per la mediana non è rivolto solo all’Italia ma anche a possibili colpi all’estero. E’ il caso di Dominik Nagy, centrocampista classe 1995 del Legia Varsavia così come di Boban Nikolov classe ’94 in forza al Mol Vidi. Più difficile poter arrivare a Luca Rigoni del Parma con l’ex giocatore del Chievo Verona ad essere stato riscattato dai ducali con un prolungamento di un anno del contratto.

Per l’attacco vive le piste che conducono ad Alberto Paloschi, Alessandro Matri e al sogno Mario Balotelli.

Ieri è stato anche il giorno degli addii con Edoardo Lancini, Alessandro Martinelli e Luigi Carillo andati in scadenza di contratto. Da definire le posizioni dei vari Matteo Cortesi, Jacopo Dall’Oglio, Feliper Curcio e Luca Tremolada.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAggredisce i soccorritori, in tasca ha un coltello e due grammi di cocaina: denunciato
Articolo successivoRally della Marca: Pedersoli firma il “triplete” e si rimette in corsa per il tricolore