Telegram

Una morte sospetta. Forse un caso di polmonite alla base del decesso di un neonato all’ospedale di Manerbio. Il piccolo è morto poco dopo essere venuto al mondo, senza nemmeno il tempo di essere abbracciato dalla mamma. Il bimbo sarebbe stato colto da un’improvvisa crisi respiratoria pare dovuta a un’infezione contratta durante la gestazione. Si è trattato di una serie di complicazioni sulle quali ora dovrà fare luce l’autopsia. Al momento non si esclude che il piccolo possa aver contratto la legionella. Un caso a scuotere ulteriormente l’opinione pubblica in merito all’epidemia di polmonite che da ormai venti giorni sta imperversando su gran parte della nostra provincia. Ad oggi sarebbero oltre 500 i casi accertati e gli accessi in ospedale. Sulla morte del neonato, come detto, è stata disposta l’autopsia. Le cause del decesso sono ancora tutte da accertare: pare che non ci fossero mai state complicazione nel corso dei mesi di gestione così come durante il parto. Il piccolo avrebbe cominciato a sentirsi male a pochi minuti dalla nascita. Trasferito d’urgenza nella Terapia intensiva neonatale, è morto poco dopo. I genitori avrebbero già presentato un esposto in Procura.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!