Mikhail Gorbaciov, l’ultimo presidente dell’Unione Sovietica, è morto a Mosca all’età di 91 anni.

“Mikhail Sergeevich Gorbaciov è morto questa sera dopo una malattia grave e prolungata”, ha fatto sapere l’Ospedale clinico centrale di Mosca, secondo quanto riferisce la stampa russa.

Ultimo segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica, Gorbaciov fu propugnatore dei processi di riforma legati alla perestrojka e alla glasnost’, e protagonista nella catena di eventi che portarono alla dissoluzione dell’Urss e alla riunificazione della Germania.

Fu insignito nel 1989 della Medaglia Otto Hahn per la Pace e, nel 1990, del Nobel per la pace.

(Agenzia Nova)

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid: 4.875 contagi in Lombardia, 628 a Brescia
Articolo successivoNorme covid: in arrivo la quarantena “leggera”