Telegram

Sarebbe vicina alla firma la nuova ordinanza covid del Ministero della Salute che dovrebbe dare il via alla quarantena “leggera”. Si tratta delle nuove regole per l’isolamento domiciliare che andrebbe così a ridursi. In attesa delle ufficialità continuiamo a usare il condizionale, ma dopo la riunione con i tecnici la via pare tracciata.

In buona sostanza si riduce il tempo di quarantena per chi risulta positivo al covid ma è asintomatico. L’isolamento dovrebbe passare da 7 a 5 giorni nel caso in cui non vi siano sintomi da almeno 48 ore e con un tampone negativo già al quinto giorno. In caso contrario bisognerà rimanere a casa fino alla negativizzazione.

Oppure, qualora le indiscrezioni venissero confermate, dopo due settimane di quarantena invece dei 21 giorni attuali. Questo in considerazione della diminuzione dell’infettività dopo 15 giorni. In questo caso in tampone negativo non serve.

Telegram

Speranza ha inoltre confermato questa mattina che anche nella tornata elettorale del 25 settembre i positivi al covid in quarantena potranno votare.

“Se una persona è positiva è interesse di tutti che non contagi altri e resti in isolamento – ha detto il Ministro ai microfoni di Capital – Come fatto nelle ultime elezioni, c’è la possibilità del voto domiciliare, cosi come per le persone inferme. Anche per queste elezioni il voto domiciliare c’è e lo si può usare anche in questo caso. Dobbiamo mantenere un elemento di prudenza”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteMorto Mikhail Gorbaciov, l’ultimo presidente dell’Unione Sovietica
Articolo successivoSpaccio di droga, in mattinata cinque arresti