Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Movida sotto scacco: droga, lavoro nero e alcool tra i giovani e i locali

I controlli effettuati dai Carabinieri della compagnia di Brescia nella serata di sabato nei luoghi della movida cittadina hanno portato alla luce problematiche di notevole importanza e spessore: droga, lavoro nero ed eccesso di velocità. Al setaccio sono state passate Piazza Arnaldo, Piazza Tebaldo Brusato e Piazza Paolo VI. L’operazione è nata al fine di prevenire l’uso di sostanze stupefacenti tra i giovani così come l’abuso di alcool. Oltre a ciò il rispetto della legge in materia di lavoro e codice della strada.

I controlli hanno portato al fermo di tre giovani bresciani per sostanze stupefacenti. Due diciassettenni sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio, mentre un ventenne è stato segnalato per uso di droga alla prefettura. Venti i grammi di hashish sequestrati complessivamente. Riscontrata anche la presenza di personale «in nero» al lavoro, ma condizioni igieniche carenti nei locali. Nei confronti dei titolari sono state elevate sanzioni per 6000 euro. Oltre alla multa, per il locale nel quale era al lavoro personale non in regola è scattata anche la sospensione dell’attività. Inoltre due patenti sono state ritirate per guida in stato d’ebrezza.