Siamo Capitale italiana della cultura 2023. Dopo le prime due giornate di inaugurazione, quella istituzionale e quella con il concerto che ha portato in città migliaia di persone, ecco il programma di oggi.

Domenica

Nella terza giornata dedicata all’inaugurazione, la festa si sposterà nei luoghi della cultura. A partire dalle biblioteche. In Queriniana sono state organizzate visite guidate alla biblioteca e alla mostra “I tesori della Queriniana”. Le prenotazioni sono già chiuse perché sold out.

Tutte le biblioteche della città inoltre, saranno aperte dalle 15 alle 18 e proporranno letture e laboratori per bambini (alle 16) a ingresso gratuito ma su prenotazione (per informazioni contattare lo 030.2977490). Per gli adulti, alle 17 sono in programma letture teatralizzate e incontri con l’autore, ma solo nelle biblioteche di Largo Torrelunga, San Polo e Prealpino (sempre ad ingresso gratuito con prenotazione). Per gli adolescenti e i giovani adulti l’appuntamento è invece alla Biblioteca UAU di via Milano, con i UAU Games, alle ore 17.

Non mancano ovviamente iniziative all’interno dei musei, con un ricco calendario.

A palazzo Martinengo in via Musei 30 sabato 21 sarà inaugurata la mostra “Lotto, Romanino, Moretto, Ceruti – I campioni della pittura a Brescia e Bergamo” curata da Davide Dotti. La selezione di oltre ottanta capolavori, provenienti da collezioni pubbliche e private sia italiane che estere, permetterà per la prima volta di indagare e mettere a confronto diretto i campioni della pittura rinascimentale e barocca attivi nelle due città durante i quasi quattro secoli di dominazione veneziana. L’esposizione ha ingresso a pagamento, la visita va prenotata in anticipo telefonando al 392-7697003 o via mail a mostre@amicimartinengo.it.

Anche il Museo di Scienze Naturali partecipa alla grande festa di apertura della Capitale, con originali iniziative realizzate in collaborazione con le associazioni scientifiche del territorio e particolarmente indicate per le famiglie:

  • dalle 15 alle 18 esperienze di esplorazione, osservazione e conoscenza a cura delle Associazioni Scientifico Naturalistiche;
  • dalle 15 alle 16 laboratorio di zoologia per famiglie con bambini 7+, in spazio Rapuzzi (sala del Museo);
  • dalle 16 alle 17 lettura animata a tema per famiglie con bambini tra i 3 e i 6 anni in Biblioteca scientifica “Nino Arietti”;
  • dalle 15 alle 18 apertura della Specola Cidnea con Astrofili Bresciani;

Anche il Museo Diocesano aderisce all’apertura straordinaria dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18: saranno aperte al pubblico le collezioni e le mostre Felice Tagliaferri. Sculture e Abitare l’eternità. Sonia Costantini e l’icona sacra.

Palazzo Tosio (in via Tosio 12) propone visite guidate allo splendido palazzo ottocentesco che fu dimora del conte Paolo Tosio e che è oggi sede dell’Ateneo di Scienze Lettere ed Arti. Oggetto di recenti restauri che ne hanno riportato in luce tutto il pregevole gusto neoclassico, il palazzo accoglie inoltre diverse opere d’arte provenienti dalla collezione del conte Tosio, qui originariamente collocata. Le visite sono programmate alle ore 15, 16 e 17 con prenotazione obbligatoria su www.ateneo.brescia.it.

Nelle sale neoclassiche di Mo.Ca (in via Moretto 78) verrà inaugurato proprio in questa giornata uno dei primi appuntamenti espositivi di BgBs2023: una mostra intensa con gli scatti della fotoreporter Francesca Volpi: Ucraina. Cronache di guerra.

Lo spazio culturale di via Moretto sarà aperto dalle 11 alle 19, con un programma di iniziative promosse dalle associazioni che vivono e animano il palazzo:

  • video-installazione a cura di Studio Super;
  • installazione artistica a cura di VivaVittoria;
  • open Studio by Makers Hub;
  • un ponte luminoso tra Brescia e Bergamo: laboratorio di creazione audiovisiva a cura di Avisco (dalle 15 alle 19);
  • aperti per voi: alla scoperta delle sale storiche di Palazzo Martinengo Colleoni con i volontari del Touring Club Italiano (dalle 15 alle 18);
  • Ma.Co.f – Centro della fotografia italiana: apertura della mostra permanente (dalle 15 alle 19);

Il Carme, il centro artistico e culturale con sede in via Battaglie nella ex chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, sarà aperto al pubblico dalle ore 16 alle ore 20, per mostrare in anteprima al pubblico gli spazi appena rinnovati e presentare la programmazione del 2023.

Al Museo della fotografia di contrada del Carmine 2/F, aperto dalle 16 alle 19, sarà possibile visitare la mostra fotografica con immagini di Cesare Mor Stabilini in occasione dei sessant’anni di attività del noto fotografo bresciano. A disposizione del pubblico anche la mostra “Vacanze Nobili negli Anni ’30”, con una serie di fotografie provenienti dalla raccolta della nobildonna comasca Carla Gelfi per raccontare un’epoca di ricostruzione dopo la grande depressione del ’29 attraverso foto di famiglia, di viaggi e costumi.

Il museo Mille Miglia (in viale Della Bornata 123) sarà aperto con orario continuato dalle 10 alle 18.

All’Associazione Artisti Bresciani in vicolo delle Stelle 4 sarà visitabile la mostra di pittura “Oliviero Dall’Asta. Nella città dei sogni e dei colori”. Sono previste anche visite guidate gratuite dalle 16 alle 19.30 condotte dall’artista.

Poiché non c’è festa senza ballo, in piazza del mercato dalle 15 alle 18 c’è Folkmarketsquare, l’appuntamento promosso da Il furbo galiletto e Sunóm che i bala per entrare a passo di danza e a suon di musica popolare.

Grazie ai volontari del Fai, palazzo Loggia aprirà le sue porte con visite guidate della durata di circa 50 minuti e nelle seguenti fasce orarie: 9.30, 10.30, 11.30, 14, 15 e 16. Prenotazioni obbligatoria sul portale: https://faiprenotazioni.fondoambiente.it. Evento a contributo libero e aperto a tutti.

Anche i teatri della città saranno protagonisti della terza giornata.

Il Teatro Telaio, dalle 10 alle 18 al Canossa Campus di via San Martino della Battaglia, propone uno spettacolo/installazione dal titolo “Arcipelago” dedicato alle famiglie. Una installazione resa viva e agita dai bambini stessi, che si muovono in un arcipelago composto da piccole isole luminose, un contesto simbolico che aiuta ogni piccolo naufrago a elaborare emozioni e sentimenti.

Al Piccolo Teatro Libero di Sanpolino, alle ore 13, Lelastiko in collaborazione con ABC_Allegra Brigata Cinematica e PTL_Piccolo Teatro Libero, presenta NUNC#Sulla Soglia. Partiture improvvise al confine tra musica, suono, danza e silenzio. Musicisti e danzatori in un set di creazione in tempo reale per comporre e interagire, sperimentando il rischio di trovare all’istante: relazioni, incontri, sintonie ma anche inciampi e dissonanze.

A2A e Centro Teatrale Bresciano propongono Torneremo ancora – concerto mistico per Battiato, il nuovo e straordinario progetto di Simone Cristicchi e Amara che sarà al Teatro Sociale alle ore 17.30. In base all’accordo tra A2A e Centro Teatrale Brescia, l’intero ricavato della serata verrà devoluto al Banco dell’energia, ente Filantropico costituito nel 2016 da A2A, che sostiene le persone in situazioni di vulnerabilità economica e sociale, con particolare attenzione alla povertà energetica. Ispirato al repertorio mistico di Battiato, il concerto vede Simone Cristicchi e Amara – per la prima volta insieme sul palcoscenico – rendersi interpreti del messaggio spirituale che ha reso immortale l’opera del cantautore, artista unico, che ci ha lasciato un patrimonio inestimabile, in cui alla forma canzone si sposa una profonda tensione spirituale. Lo spettacolo è già sold out.

Dalle 18 alle 23, in piazza della Vittoria verrà riproposta in loop la videoinstallazione con tappeto sonoro creata da Groupe F.

Alle 20 al Teatro Grande è affidata la chiusura della giornata e dell’inaugurazione della Capitale con il concerto dell’orchestra swing The Swingin’ Hermlins realizzato in collaborazione con 1000 Miglia. Stile, passione e divertimento uniscono la musica Swing e la 1000 Miglia. Un concerto raffinato e pieno di ritmo che, dagli anni ‘20 ad oggi, coinvolgerà il pubblico – grazie ad una delle più note orchestre swing internazionali – in una serata effervescente che sancirà ufficialmente lo start&go della Capitale Italiana della Cultura.

Infine, ma non per ultimo, anche Poste Italiane parteciperà all’evento con uno speciale annullo filatelico e due cartoline dedicate, domenica 22 gennaio dalle 13 alle 19, con una postazione allestita per l’occasione nell’atrio del Palazzo delle Poste in Piazza Vittoria, sede dell’ufficio postale di Brescia Centro. L’annullo è realizzato nel formato rotondo e riproduce il logo di “Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023” e riporta la data del 22 gennaio. Sarà inoltre disponibile un cofanetto contenente due cartoline filateliche dedicate, edite da Poste Italiane in tiratura limitata di 500 esemplari ognuna. Una cartolina riproduce il logo di “Bergamo e Brescia capitale italiana della cultura 2023”, l’altra una suggestiva immagine notturna del Palazzo della Loggia illuminato dai colori del tricolore.

Alle cartoline saranno abbinati il francobollo bresciano emesso nel 2002 dedicato al Museo di Santa Giulia, che riproduce la Croce di Desiderio e quello dedicato alla Vittoria Alata emesso nel 2020.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteEsibizione di guzheng per l’arrivo della Festa di primavera in Francia
Articolo successivoNuove foto da rover lunare cinese pubblicate con auguri del Nuovo anno