Telegram
Telegram

Il Governo fa retromarcia sui limiti di commensali ai tavoli dei ristoranti, almeno per quanto riguarda le zone bianche: nessun divieto per le tavolate all’aperto e limite di sei persone al chiuso, con la possibilità però di unire due nuclei famigliari anche oltre questo numero.

Sarebbe questo l’esito dell’incontro di ieri fra Regioni ed esecutivo in cui gli enti locali hanno rimarcato la volontà di superare questa norma. Il Governo avrebbe accettato la proposta della Conferenza delle regioni e delle province autonome che ora però chiederebbero un ulteriore passo in avanti con la decadenza dei limiti all’aperto anche per le aree gialle. Sul tema il presidente della Conferenza Massimiliano Fedriga si è impegnato a coinvolgere il tavolo tecnico nazionale.

Nel tardo pomeriggio è stata il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, a parlare di una sintesi positiva sul numero massimo dei commensali nei ristoranti, tanto al chiuso quanto all’aperto. In un tweet la titolare del dicastero ha scritto che “la zona bianca è un ‘premio’, non avrebbe avuto senso mantenere le stesse regole previste per la zona gialla”.

Telegram
Telegram

L’ordinanza del ministro Roberto Speranza, che invece prosegue con una linea più cauta anche nelle sue dichiarazioni, dovrebbe arrivare in queste ore.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCome il lunedì: pochi tamponi e positività all’1.8%
Articolo successivoAN Brescia incontenibile per la prima volta in semifinale