Telegram
Telegram

L’AN Brescia, incontenibile, batte 12-10 lo Jug Dubrovnik dopo un match molto intenso e accede per la prima volta alla semifinale di Champions League.

Partenza subito forte della formazione croata che trova il gol con Loren Fatovic dopo appena 30 secondi, ma la risposta dei leoni non si fa attendere con Jacopo Alesiani che infila il pallone nel sette in situazione di superiorità. L’AN Brescia poi va avanti grazie alla rete di Giacomo Cannella che da lontano trova l’angolino. Fatovic a 3 minuti dal termine firma la doppietta del 2-2, ma allo scadere Christian Presciutti in uomo in più realizza il vantaggio AN.

Sei gol nella seconda parte e ad aprire le danze è ancora una volta Fatovic. Le calottine biancoblù però non si lasciano intimorire e in pochi minuti grazie alle reti di Alesiani e Nikolaidis si portano sul +2. A tre minuti dal cambio vasca lo Jug spinge sull’acceleratore pareggiando i conti con Merkulov e Benic, ma Vlachopoulos regola gli avversari con un siluro che riporta in vantaggio la squadra di Bovo.

Telegram
Telegram

Ritmi alti anche nel terzo periodo, ma questa volta ad andare in gol per primi sono i leoni con la rete di Renzuto. Benic si dimostra una spina nel fianco firmando la doppietta che ristabilisce la parità, e nel finale di tempo arrivano le reti di Vlachopoulos, Garcia Gadea e, ancora una volta, Vincenzo Renzuto.

In apertura della quarta frazione Lazic realizza una beduina spettacolare per il 10-8 di Brescia. Come nel corso di tutto il match, lo Jug rimane appiccicato grazie alle reti di Fatovic e Papanastasiou, ma prima Alesiani e poi Cannella regalano all’AN Brescia la prima qualificazione alle semifinali di Champions League.

Così Sandro Bovo al termine dell’incontro: “Per noi è la prima volta nella prime quattro d’Europa. Siamo onorati di aver vinto un match contro un avversario storico del nostro sport. Abbiamo tenuto, forse abbiamo commesso qualche errore in difesa mentre davanti abbiamo giocato bene, anche con i centri. Domani sarà difficilissimo perché avremo davanti la favorita della vittoria finale insieme a Recco e Barceloneta, ma intanto ci godiamo questo momento”.

“Non molliamo mai e questo è bellissimo – aggiunge Alesiani – Andiamo su tutti i palloni come se fosse l’ultimo e sappiamo che sono le ultime due partite della stagione e vogliamo dare il massimo. Domani affronteremo una squadra fortissima, agguerrita con tanti giocatori di grande livello. Noi dovremo fare la nostra partita e fare tutto quello che ci dice il coach”.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteNessun divieto per le tavolate all’aperto in zona bianca
Articolo successivoUna “Kelly” gratis, la nuova truffa circola su WhatsApp