Telegram
Telegram

Via libera dal Consiglio dei Ministri al Decreto Festività. Ecco cosa cambia.

MASCHERINE FFP2 OBBLIGATORIE

Le mascherine Ffp2 sono obbligatorie in cinema, teatri e per eventi sportivi, nonché sui mezzi di trasporto (anche quelli del trasporto pubblico locale), quindi autobus, metropolitane e taxi

In tutta Italia scatta l’obbligo di mascherine all’aperto (quelle chirurgiche sono sufficienti)

Telegram
Telegram

BAR E RISTORANTI

Fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19, il consumo di cibi e bevande al banco, chiuso, nei servizi di ristorazione è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso delle certificazioni verdi Covid-19 rafforzate.

SPETTACOLI APERTI AL PUBBLICO

Per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all’aperto, è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo Ffp2. Nei suddetti luoghi, diversi dai servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio, e per il medesimo periodo di tempo di cui al primo periodo, è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso.

DISCOTECHE

A decorrere dal 30 dicembre 2021 e fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19, l’accesso alle sale da ballo, discoteche e locali assimilati, dove si svolgono eventi o feste comunque denominate, aperti al pubblico, è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde Covid-19, rilasciata a seguito della somministrazione della dose di richiamo successivo al ciclo vaccinale primario. L’accesso ai locali – si legge ancora – è consentito altresì, ai soggetti in possesso di una certificazione verde Covid-19, rilasciata a seguito del completamento del ciclo vaccinale primario o dell’avvenuta guarigione unitamente ad una certificazione che attesti l’esito negativo del test antigenico rapido o molecolare.

STOP A FESTE DI PIAZZA PER CAPODANNO

Per quanto concerne feste all’aperto e disciplina per discoteche, sale da ballo e luoghi simili, fino al prossimo 31 gennaio divieto di eventi e feste che implichino assembramenti all’aperto.

GREEN PASS – DURATA 6 MESI

Dal 1 febbraio 2022 riduzione della durata del green pass vaccinale da 9 a 6 mesi. Inoltre, con ordinanza del ministro della Salute, il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario

VIAGGIATORI IN ITALIA

Ai fini del contenimento della diffusione del virus Sars-Cov-2, gli Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera e di assistenza sanitaria al personale navigante (Usmaf-Sasn) del ministero della Salute, effettuano, mediante le risorse disponibili a legislazione vigente, anche a campione, presso gli scali aeroportuali, marittimi e terrestri, test antigenici o molecolari dei viaggiatori che fanno ingresso nel territorio nazionale. In caso di esito positivo al test molecolare o antigenico, al viaggiatore, si applica la misura dell’isolamento fiduciario per un periodo di dieci giorni, ove necessario presso i “Covid Hotel”.

SCUOLA

Al fine di assicurare l’individuazione e il tracciamento dei casi postivi nelle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico, il Ministero della difesa assicura il supporto a regioni e province autonome nello svolgimento delle attività di somministrazione di test per la ricerca di Sars-Cov-2 e di quelle correlate di analisi e di refertazione attraverso i laboratori militari della rete di diagnostica molecolare dislocati sul territorio nazionale. Per incrementare le capacità diagnostiche dei laboratori militari e garantire il corretto espletamento delle attività di cui al precedente periodo, per l’anno 2022, è autorizzata la spesa complessiva di 9 milioni di euro.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteVia libera al decreto per le festività
Articolo successivoNatale a casa per nove italiani su dieci