Via libera al decreto per le festività
Telegram

Via libera da parte del Consiglio dei ministri al decreto Festività. Il testo, secondo quanto si apprende, non è stato modificato rispetto alla bozza e quindi non è passata, al momento, l’estensione dell’obbligo vaccinale per i dipendenti della Pubblica amministrazione per cui ancora non era previsto.

In attesa delle comunicazioni ufficiali che verranno date a breve in conferenza stampa dal ministro Speranza con Locatelli e Brusaferro quindi, le norme dovrebbero essere sostanzialmente quelle emerse al termine della cabina di regia.

La conferenza stampa in diretta

Dal 1 febbraio 2022 riduzione della durata del green pass vaccinale da 9 a 6 mesi. Inoltre, con ordinanza del ministro della Salute, il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Telegram

Viene poi previsto l’obbligo di mascherine all’aperto anche in zona bianca. Inoltre, viene introdotto l’obbligo delle mascherine FFp2 in cinema, teatri e per eventi sportivi, nonché sui mezzi di trasporto (anche quelli del trasporto pubblico locale).

Fino al prossimo 31 gennaio si prevede l’estensione dell’obbligo di green pass rafforzato alla ristorazione al chiuso anche al banco. Si vieta il consumo di cibi e bevande, al chiuso, in cinema, teatri e per eventi sportivi. Per quanto concerne, infine, feste all’aperto anche in vista di Capodanno e alla luce delle numerossisime ordinanze locali, fino al prossimo 31 gennaio divieto di eventi e feste che implichino assembramenti.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIn Lombardia positività al 6,2%. A Brescia 844 casi
Articolo successivoObbligo di mascherine Ffp2 su bus e metro. Stop a feste di piazza