Telegram

Oggi il presidente del Consiglio, Mario Draghi, incontrerà i sindacati a palazzo Chigi per affrontare il tema del blocco dei licenziamenti. L’incontro avverrà alle ore 15 con i leader di Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri.

La cabina di regia di ieri ha confermato lo sblocco dei licenziamenti a partire dal primo luglio, “per l’industria manifatturiera ed edilizia con l’eccezione per il tessile e i settori ad esso collegati (calzaturiero, moda)”, come si apprende da una nota della presidenza del Consiglio.

La cabina di regia è stata presieduta dallo stesso Draghi, con la partecipazione dei ministri Brunetta, Orlando, Giorgetti, Speranza, Bonetti, Franco e Patuanelli. Contestualmente, le aziende dei settori per i quali è stato prolungato il blocco fino al 31 ottobre, potranno fruire della Cassa integrazione (Cig) gratuita. Inoltre, è stata discussa la possibilità di erogare ulteriori 13 settimane di Cig straordinaria a tutte le imprese appartenenti ai tavoli di crisi industriali attualmente aperti e non, che abbiano esaurito gli ammortizzatori. Si tratta quindi di una proroga selettiva, che riguarda solo i settori più in crisi.

Telegram

Un provvedimento giudicato insufficiente dalle confederazioni, che hanno chiesto la proroga del blocco ad ottobre per tutti i settori. L’incontro di oggi con Draghi sarà fondamentale per un eventuale decreto-ponte entro mercoledì 30 giugno, nell’ultimo giorno utile per estendere le proroghe.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!