Telegram
Telegram

Omicidio Giuzzi: Vittorio ucciso per un cesto di mango

Vittorio Giuzzi sarebbe stato ucciso per un cesto di mango. Sarebbe questo il movente dell’omicidio del pensionato di Montichiari a Santo Domingo: un pestaggio costato la vita al 76enne da 15 anni residente nella Repubblica Domenicana. L’aggressione mortale non sarebbe quindi maturata durante una tentata rapina, ma sarebbe scaturita da un furto di frutta scoperto da Vittorio Giuzzi nei terreni di sua proprietà. La reazione del ladro è stata violenta e tragica. L’anziano è stato finito a calci e pugni. Un omicidio perpetrato all’interno del ceto sociale di povertà che attanaglia gran parte dello stato domenicano dove furti, rapine e violenza la fanno da padrone. Per l’omicidio di Vittorio Giuzzi la Polizia ha arrestato un uomo ritenuto responsabile del furto e del pestaggio mortale. L’aggressore avrebbe agito da solo e sarebbe stato bloccato già il giorno successivo all’omicidio. La notizia è stata confermata da fonti della Farnesina ma non sarebbe ancora stata comunicata ai parenti del 76enne che abitano ai Novagli, frazione di Montichiari. Il delitto avvenuto nel distretto municipale di Batista, comune di El Cercado, nella provincia di San Juan de la Maguana non è il primo e nemmeno sarà l’ultimo. Vittorio Giuzzi aveva deciso di lasciare l’Italia per trasferirsi a Santo Domingo in un paese agricolo a 20 chilometri dal confine con la vicina Repubblica di Haiti dove abitano poco meno di 800 persone, nel bel mezzo di una valle con tanta vegetazione. Un paradiso trasformatosi in inferno.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSerie C, tonfo della Feralpisalo’: il Vicenza passa al Turina 3-1
Articolo successivoScossa nella notte a Gargnano: paura sul Lago di Garda