Lo Scandicci ha perso contro il Milan 3-2 nel settimo turno del campionato italiano di pallavolo femminile di Serie A1, nonostante la giocatrice cinese Zhu Ting abbia messo a segno 17 punti per lo Scandicci, il secondo livello più alto della partita. Lo Scandicci ha lottato duramente ma alla fine ha perso 23-25, 25-21, 20-25, 26-24, 15-8. Giocando la sua prima partita casalinga da titolare, Zhu ha detto che sta tornando al suo normale livello. "Spero di ritrovare la mia forma il più rapidamente possibile, ma devo essere paziente e devo fare un passo alla volta", ha detto Zhu, che si è appena ripresa da un grave infortunio al polso ed è entrata a far parte della squadra il mese scorso. "Zhu gioca un ruolo fondamentale in questa squadra e sappiamo di avere una delle giocatrici più forti al mondo", ha detto l'allenatore dello Scandicci Massimo Barbolini, aggiungendo che era sicuro che Zhu contribuirà maggiormente in futuro.
Telegram

Lo Scandicci ha perso contro il Milan 3-2 nel settimo turno del campionato italiano di pallavolo femminile di Serie A1, nonostante la giocatrice cinese Zhu Ting abbia messo a segno 17 punti per lo Scandicci, il secondo livello più alto della partita.

Lo Scandicci ha lottato duramente ma alla fine ha perso 23-25, 25-21, 20-25, 26-24, 15-8.

Giocando la sua prima partita casalinga da titolare, Zhu ha detto che sta tornando al suo normale livello.

Telegram

“Spero di ritrovare la mia forma il più rapidamente possibile, ma devo essere paziente e devo fare un passo alla volta”, ha detto Zhu, che si è appena ripresa da un grave infortunio al polso ed è entrata a far parte della squadra il mese scorso.

“Zhu gioca un ruolo fondamentale in questa squadra e sappiamo di avere una delle giocatrici più forti al mondo”, ha detto l’allenatore dello Scandicci Massimo Barbolini, aggiungendo che era sicuro che Zhu contribuirà maggiormente in futuro. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteMauro Ferrari riconfermato segretario della Filt Cgil Brescia
Articolo successivoLombardia 2023, il centro sinistra sceglie Majorino