Telegram
Telegram

Ma cosa faranno i bresciani nelle festività di Pasqua? Pasqua e Pasquetta sono da sempre sinonimo di gite fuori porta con il territorio bresciano ad offrire paesaggi e siti da visitare e scoprire. Numerose saranno le famiglie pronte a mettersi in viaggio per raggiungere i luoghi simbolo. Come meta prediletta ci saranno i laghi con il Garda ed il Sebino pronti a fare registrare il primo pienone della stagione. Ristoranti aperti, spiagge e aree per il pic-nic: non mancherà di certo nulla per godersi qualche ora di relax sulle sponde dei laghi bresciani. Complice il tempo instabile, specie nel giorno di Pasquetta anche la montagna è pronta a fare la sua parte. Piste aperte sui comprensori pronti al sold out con alberghi già prenotati da mesi. Le località sciistiche saranno le mete preferite ma non mancheranno anche altri siti d’interesse pronti a soddisfare il palato fine dei bresciani e dei turisti fuori provincia. Anche i rifugi faranno la loro parte con il trekking e le lunghe passeggiate quali grandi novità per Pasqua e Pasquetta ai nastri di partenza. Una fetta importante di pubblico potranno occuparla fiere e mercatini dislocati per tutta la provincia. Per chi rimarrà in città i parchi potranno rappresentare un luogo d’interesse per lo svago con i siti archeologici aperti per due giorni all’insegna della cultura. Non da meno lo sport con la gara del Brescia nel pomeriggio di Pasquetta allo stadio Rigamonti quale ritrovo per la chiusura in bellezza della due giorni di festa.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia – Salernitana, i numeri danno ragione ai ragazzi di Corini
Articolo successivoNuove nomine a Metro Brescia Srl e Consorzio Fondazione Utenze del Mella