Telegram
Telegram

Marito violento arrestato dai Carabinieri albanese di 47anni

Si trova ora in carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida il 47enne albanese, da anni residente a Montirone, rintracciato e bloccato dai carabinieri di San Zeno dopo una violenta colluttazione a Borgosatollo. Le manette per l’uomo sono scattate al secondo provvedimento e denuncia fatta dalla ex moglie, terrorizzata per il suo comportamento ossessivo. Nella mattinata di martedì è scattato il blitz al distributore di benzina di via Brescia con tre pattuglie a fermare l’albanese. I fatti raccontano di una prima denuncia da parte della moglie per maltrattamenti subiti tra le mura di casa. Una segnalazione che aveva portato all’allontanamento da casa dell’uomo. Una misura che però non è stata rispettata. In diverse occasioni la donna si è accorta di essere seguita nel percorso che deve da casa la portava al posto di lavoro. Preoccupata la donna si è rivolta nuovamente ai Carabinieri emettendo una nuova misura nei suoi confronti. Per evitare la cattura però il 47enne si è dato alla fuga: quando si è visto stretto dalle pattuglie ha abbandonato la vettura ed ha provato ad allontanarsi di corsa e quando i militari lo hanno raggiunto si è scagliato contro di loro con pugni e gomitate. Immobilizzato è stato trasferito in carcere dove resta a disposizione della magistratura. Deve rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale.

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente“Sette e mezzo” stasera, giovedì 7 giugno, alle 19.30 ospite Emilio Del Bono
Articolo successivoAutostrada della Valtrompia: Mottinelli annuncia l’accordo