Telegram
Telegram

La casa farmaceutica statunitense Pfizer e la tedesca BioNTech hanno avviato i test clinici su un vaccino specifico contro la nuova variante del coronavirus Omicron.

Lo hanno annunciato le due società in un comunicato stampa, secondo cui l’obiettivo è di valutare sicurezza, tollerabilità e livello di risposta immunitaria del vaccino su 1.420 adulti volontari in buona salute tra i 18 e i 55 anni.

I partecipanti ai test saranno divisi in tre gruppi: un primo ha già ricevuto due dosi dell’attuale vaccino Pfizer contro il Covid-19 tra i 90 e i 180 giorni prima dello studio e riceverà una o due dosi del nuovo vaccino anti-Omicron; il secondo gruppo ha ricevuto tre dosi del vaccino esistente e ne riceverà un’altra specificamente pensata contro Omicron; il terzo gruppo non ha mai ricevuto alcuna dose di vaccino e riceverà tre dosi del vaccino anti-Omicron.

Telegram
Telegram

Quest’ultimo sarà somministrato in dosi da 30 microgrammi: “Le ricerche e i dati indicano che le terze dosi continuano a garantire un alto livello di protezione contro le forme gravi della malattia e contro i ricoveri in ospedale anche in presenza della variante Omicron. Tuttavia, riconosciamo la necessità di prepararci all’eventualità che questa protezione possa scemare nel tempo e di rispondere in maniera più specifica a Omicron e a nuove varianti in futuro”, ha spiegato nel comunicato il vice presidente di Pfizer Kathrin Jansen.

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteItalia: Ocse, terzo trimestre 2021 occupazione al 58,5%
Articolo successivoMostra il green pass di un amico, indagato dalla Polizia